FANDOM


Per il tesoro di Alì Babà!
― Shirin Scintilla

Shirin Scintilla, detta anche Abù Elisìr, è stata una genietta del Fantabosco. È la turbolenta sorella di Genio Abù Zazà e Genio Abù Ben Set.

Per mille cammelli!
― Shirin Scintilla

Descrizione Modifica

Aspetto Modifica

Shirin Scintilla ha dei capelli rossi con due code raccolte da un copricapo dello stesso motivo dell'abito. Quest'ultimo è di colore verde scuro con ricami dorati e ha le maniche corte.

Caratteristiche Modifica

La genietta è guizzante, giocosa e molto agile. Genio Abù Ben Set, Genio Abù Zazà e i suoi fratelli erano disperati per il carattere ingovernabile della piccolina di casa e perciò hanno scelto di chiedere aiuto agli amici del Fantabosco. Shirin Scintilla può realizzare soltanto un desiderio al giorno che spesso usa per far dispetti per dimostrare la sua delusione, la sua contrarietà per i comportamenti dei più adulti. Lei affronta gli avversari con molto coraggio. La genietta è inoltre un'attenta osservatrice e un'amica buona e leale. Scintilla ama i suoi fratelli geni e più volte mostra la sua nostalgia per la lontananza da loro, i profumi e i cieli d'Oriente. Nei momenti in cui la genietta si sente incompresa, sogna di tornare dai suoi fratelli o di partire per un altro Regno di Fiaba oppure di trovar occupazione in compagnie teatrali o di circensi. È affascinata segretamente da Principe Giglio perché lo ritiene bellissimo.

Per le perle del marajà!
― Shirin Scintilla

Storia Modifica

Shirin è arrivata al Fantabosco poco più che adolescente per imparare a comportarsi bene in vista di un suo incarico con una nuova padroncina di Città Laggiù. Lei è finita a casa di Milo insieme alla sua lampada, impacchettata come un dono. Insieme a queste, al folletto arriva anche una lettera in cui Genio Abù Zazà prega Milo di prendersi cura della piccola Shirin. Il patto è che finché ella non imparerà a moderare i suoi scherzi e non diventerà abbastanza ubbidiente, non potrà essere scelta da una bambina di Città Laggiù come Genietta amica del cuore. Shirin, come gli altri geni che sono passati al Fantabosco, viveva in un vaso, che però nel suo caso è una vera e propria lampada, simile a quella di Aladino, la quale si illumina e sprizza scintille ogni volta che qualcuno cerca di impossessarsene. Lei è amica di Fata Lina, tuttavia la loro alleanza qualche volta sfocia in litigio. Questo perché la fata, che è più grande di lei, la rimprovera perché usa la magia per fare dispetti e per altri scopi futili. Shirin è partita verso Città Laggiù lasciando il posto alla sua cuginetta Amina subito dopo aver trovato un padroncino.

Per i miei fratelli nei loro vasi!
― Shirin Scintilla

Gallery Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.